MAESTRO GERRY

Vai ai contenuti

Menu principale:

CARTOMANZIA

Dal Medioevo le carte da gioco sono state  usate a scopo divinatorio, ma in modo differente dall'uso nella cartomanzia moderna,
poiché non assegnavano alle carte alcun significato ma si limitavano ad utilizzarle come strumento di scelta casuale.
Nella Cartomanzia ad uso di Divinazione come lettura del destino  Il lettore sceglie una domanda inerente ad un suo desiderio
ed in base all'uscita e combinazione delle carte il Maestro Gerry con la sua infinita esperienza e saggezza esprime il giudizio
La cartomanzia ha origini piuttosto recenti rispetto ad altre forme di divinazione. Le prime testimonianze certe risalgono al 1770
Fu invece nell'Ottocento che la cartomanzia attirò le attenzioni di occultisti ed esoteristi
in quanto si iniziò diffusamente a ritenere che le carte avessero antichissime origini egizie e racchiudessero il sapere primigenio.
Vengono usate in alcuni casi anche le carte Zener, 25 carte, con 5 stelle, 5 onde, 5 croci, 5 cerchi e 5 quadrati)
sebbene l'uso per cui queste carte sono state progettate non abbia a che fare con la divinazione bensì con l'esercitazione della telepatia.
Tuttavia il mazzo più utilizzato allo scopo divinatorio è costituito dai tarocchi di Marsiglia, contenenti 78 carte.
Il principio base della cartomanzia, esercitata con ogni mazzo, si basa su un motto dell'alchimia: "Come sopra così sotto",
intendendo il "sopra" come il grande universo metafisico, e il "sotto" come la realtà fisica del mondo intorno a noi.
Più semplicemente, il mosaico delle carte estratte, attraverso l'interpretazione dei simboli
o delle allegorie in esse contenute   e delle posizioni da esse assunte,
ci possono fornire una buona approssimazione delle conseguenze derivanti dalle nostre scelte attuali
(metodo intuitivo)
o addirittura fornirci una indicazione sul da farsi o su ciò che comunque accadrà qualunque cosa decidiamo di fare
(metodo sacrale).
Più praticamente le carte divinatorie possono essere usate sia per leggere un eventuale futuro sia per svelare, a chi le studia, particolari aspetti di se stesso.
Per saperne di più contatta il Maestro Gerry

Torna ai contenuti | Torna al menu